Machine learning per Logistics & Supply Chain

Secondo l’International Monetary Fund, il valore della produzione annua globale del 2019, che si basa in larga parte sul commercio di prodotti che vengono trasportati, più o meno lontano, ammonta a 86.6 mila miliardi di dollari.

Tra i settori di mercato che oggi registrano i maggiori tassi di crescita, quello Logistics & Supply Chain è arrivato a pesare, secondo PwC, ben 4.600 miliardi di dollari.

Così, con l’aumento della complessità del mercato e delle operazioni, come delle opportunità, tutte le aziende operanti in questo settore si ritrovano a dover compiere importanti scelte ed investimenti per garantire la loro competitività nel mercato globale.

In quest’ottica, sempre più aziende si affidano all’Intelligenza Artificiale (da qui in avanti AI) per prendere le più importanti decisioni strategiche.

Dalla definizione del luogo migliore in cui costruire la warehouse, fino all’ottimizzazione dei processi di consegna finale, ogni aspetto gestionale può essere ottimizzato grazie a un uso smart della tecnologia.

Se la tua azienda opera in questo settore è arrivato il momento di trovare risposta alle due sfide che, ormai da anni, incidono maggiormente sul successo della tua impresa.

 

Le due sfide del settore Logistics & Supply Chain

Nuovi trend di consumo e globalizzazione della concorrenza impongono alla tua azienda di confrontarsi con le due variabili che incidono maggiormente sulla tua competitività:

  1. Just in time!
    È necessario incanalare l’erogazione dei tuoi servizi in un processo produttivo e di approvvigionamento continuo volto a soddisfare la sempre mutevole domanda dei consumatori finali, sia B2B che B2C.La parola chiave è “ora”!

    Perché i tuoi clienti richiedono che ogni fase dell’intera supply chain sia estremamente puntale, agile, adattabile e precisa, secondo standard di qualità del servizio sempre più alti.

    Inoltre, l’applicazione del concetto del “Just in time” nel mondo della logistica porta all’abbattimento dei costi di struttura, riducendo gli sprechi e le scorte, e all’ottimizzazione dei processi di lavoro, grazie a percorsi di consegna capaci di bilanciare la miglior performance finanziaria alla rapidità di consegna.

  1. Gestisci i costi fissi
    I tuoi margini sono fortemente condizionati dalla tua capacità di gestire i costi fissi delle operazioni, in particolare, relative alla gestione del magazzino e del trasporto dei prodotti.

 

Quando l’AI guida i processi del tuo magazzino

L’Intelligenza Artificiale, in campo logistico, ti permette di migliorare la gestione di ogni processo che prende vita nella tua warehouse.

Vediamo come ciò è possibile.

La tua warehouse genera costantemente una grande mole di dati che vanno aggiornati e messi a sistema con tutto ciò che avviene all’esterno, in modo da avere sempre tutte le informazioni utili all’ottimizzazione delle tue operazioni.

Corretto?

Bene! Organizzandoli con metodo e caricandoli in un sistema di Machine Learning (in seguito ML), puoi trasformare i tuoi dati in un tesoro di inestimabile valore.

In questo modo, puoi delegare alla tecnologia ML l’importante compito di estrarre ogni informazione utile e di indicarti la migliore via per prendere le decisioni che più incidono sul tuo business, fino al punto di predire gli scenari futuri.

Il ML, infatti, è il ramo dell’AI che prevede l’“allenamento” di uno o più algoritmi al fine di renderli capaci di analizzare i tuoi dati e prevedere eventi e trend partendo da dati storici ed eventi passati. Ma c’è (molto) di più.

L’AI che processa i tuoi dati può anche combinarli con ulteriori informazioni provenienti dall’esterno, quali, ad esempio, i periodi dell’anno, le condizioni atmosferiche di ogni singolo giorno, la situazione macroeconomica su base giornaliera, il costo delle materie prime in tempo reale fornito delle più autorevoli agenzie finanziarie, scelte politiche nazionali e internazionali e tanto altro ancora.

Così, la possibilità di aggregare tutte le fonti di dati a tua disposizione ti permette di prendere le più importanti decisioni di business sulla base di informazioni certe.

 

I tre vantaggi per la tua azienda con il ML

Tutti i tuoi dati che vengono aggregati e comparati, grazie ad algoritmi studiati ad hoc, portano alla luce delle evidenze ad alto valore aggiunto che ti permettono di prendere decisioni adeguate e tempestive.

La gestione del tuo magazzino può, così, fondarsi sul processo di miglioramento continuo tipico della filosofia lean, permettendoti di impiegare ogni risorsa con il massimo dell’efficienza e di ottenere tre preziosi vantaggi.

  1. Abbatti i costi fissi 

    Sfruttando il massimo potenziale dei tuoi dati, puoi identificare il turnover medio del tuo magazzino e prevedere i momenti di picco, nei quali la gestione della struttura e dei servizi richiede un maggior impiego di risorse.In questo modo, puoi abbattere i tuoi costi fissi.

    Ad esempio, puoi facilmente prevedere il numero di persone necessarie nei vari periodi dell’anno e, di conseguenza, “variabilizzare” il costo del lavoro attraverso la possibilità del lavoro interinale.

  1. Ottimizza picking e internal delivery 

    Un secondo beneficio offerto dall’AI è relativo alla possibilità di snellire ed efficientare le attività di picking e di internal delivery.Qualsiasi centro logistico, dal più piccolo al più grande e complesso, infatti, dispone di informazioni riguardanti il traffico degli operatori, il numero di ordini consegnati, il tempo medio di recupero e consegna.

    Tutti questi dati possono essere utilizzati per definire una più efficiente e sicura modalità di lavoro.

    Come?

    Ad esempio, mettendo in comunicazione, attraverso tecnologia IoT, i mezzi utilizzati degli operatori, le postazioni di picking e un sistema centrale governato da AI.
    In uno scenario di questo tipo, il sistema potrebbe dirigere dettagliatamente ogni operazione di picking, assegnando l’ordine di recupero del materiale all’operatore che si trova sul mezzo più vicino al punto di picking e che nel tragitto non incrocerà un altro mezzo o operatore.

  1. Consegna efficientemente i prodotti 

    Un’ulteriore interessante analisi sull’applicazione dell’AI al mondo della logistica, può essere condotta relativamente al processo di consegna dei prodotti.Ad esempio, quanto è complesso per un’azienda che offre un servizio di e-commerce B2C gestire consegne e addetti a questa attività?

    Tante aziende operanti nel settore hanno superato il problema esternalizzando il processo o lasciando in carico buona parte dell’onere della consegna agli operatori. Altre aziende invece stanno investendo ingenti risorse economiche per trovare il bandolo della matassa.

Bene, una soluzione c’è.

È possibile utilizzare i dati di Google Maps, ricchissimo di informazioni riguardanti il traffico, gli spostamenti che normalmente fanno le persone e la posizione delle loro abitazioni, la densità di popolazione in una certa area e molte altre informazioni.

Non a caso Google sa che strada fai tutti i giorni per andare a lavoro e per portare i tuoi figli a scuola ed è per questo motivo che spesso ti propone nuovi itinerari.

Ma cosa c’entra con l’efficientamento delle tue consegne?

Puoi facilmente accedere ai dati di Google Maps utilizzando dei “connettori”, chiamati API. Questi ti permettono di utilizzare le informazioni provenienti da Google sui tuoi sistemi aziendali interni. In questo modo, ad esempio, puoi avere sotto controllo la situazione del traffico, la densità di popolazione sul territorio o la conformazione geografica di ogni segmento dell’area di consegna.

Ciò significa che puoi selezionare i percorsi migliori e organizzare più efficientemente i flussi di lavoro e consegna.

Vuoi scoprire come aumentare la competitività della tua azienda con sistemi di Machine Learning?

Compila il form in basso per richiedermi una consulenza gratuita.







AccettoNon accetto


AcconsentoNon acconsento